Esteri

    Magg. Gen. Ivan Konashenko, Non abbiamo bombardato Palmyra

    In un comunicato, il portavoce dell’esercito russo, il Maggior Generale Ivan Konashenko ha specificato di non aver bombardato il sito dell’UNESCO della antica città di Palmyra e che chiunque lo affermi stia dicendo una bugia. Nelle ultime ore in seguito ad un raid dell’aviazione russa che ha causato 40 perdite nelle file dell’ISIS nei pressi del sito archeologico, si era diffusa la notizia di un bombardamento della città da parte della Federazione Russa, che ha portato i vertici militari a rilasciare ai media internazionali una smentita.

    Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected]

    Inserisca il suo commento
    Inserisca il Suo nome