“Penso che dopo Chavez e Fidel Castro, Putin – insieme a Daniel Ortega ed Evo Morales – rappresenti il gota dei leader politici“, ha dichiarato Maradona. “Putin è un uomo che può portare la pace in questo mondo” ha aggiunto il campione. Putin è “un fenomeno, semplicemente un fenomeno.”

Maradona, da Mosca – dove è arrivato venerdì scorso – ha rilasciato queste dichiarazioni riportate da RT.

Su Trump, dice: “Per me, è più un fumetto [che un leader, N.d.a.]. È come un fumetto per me, se parliamo di politica… Ogni volta che lo vedo in TV, cambio canale”.

Il calciatore argentino, ormai cinquantaseienne, ha dichiarato di non credere che gli USA siano attualmente la forza dominante nell’arena internazionale.

“Non dobbiamo dimenticare Russia, Cina, Corea del Nord. Gli Stati Uniti non sono più lo sceriffo della contea. Troveremo una pistola pari a quella che hanno” ha spiegato.

Maradona ha sottolineato che nessuno vuole la guerra, ma “quando vedete personaggi di cartoni animati come Trump, cominciate a pensare che se un tale uomo lo prende in testa possiamo diventare nemici.”

L’America Latina sente “una pressione crescente proveniente dalla destra. Dalla destra cioè dagli Stati Uniti, “che è il male del continente, ha spiegato.

“Ora la destra è più forte. La destra ha più soldi. Può comprare molte cose. E sono oltraggiato a causa di ciò – prima la gente almeno da mangiare, ma ora in Argentina ci sono persone che stanno morendo di fame. È triste. Molto triste. E non è solo l’Argentina. Anche il Brasile.”

Maradona ha poi visitato i luoghi in cui si disputeranno i mondiali del 2018.

Massimiliano Greco

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.