Dopo Keith Emerson, altro membro del gruppo Prog Rock Emerson, Lake & Palmer, morto suicida qualche mese fa, ci lascia anche Greg Lake. A dare l’annuncio pubblico l’amico storico Stewart Young nella giornata del 7 dicembre.

Nato Poole, 10 novembre 1947 aveva fatto parte della prima formazione dei King Crimson. Poi la consacrazione con Keith Emerson e Carl Palmer, formando uno dei più prolifici e fortunati gruppi della storia del rock.

Saliti alla ribalta con il loro primo album “EL&P”, mostrano tutto il loro talento al Festival di Wight del 1970, una sorta di Woodstock europea.

Il talento di Lake era strettamente legato alla personalità strabordante di Emerson, da molti considerato la vera anima del gruppo.

Dopo il boom dell’esordio, EL&P pubblicarono altri dischi di enorme successo: Tarkus, Pictures at an exhibition (accompagnato da un celebre film-concerto), Trilogy, Brain salad surgery scalarono le classifiche accompagnati da tour mondiali maestosi. E’ il 1980 quando il gruppo decide di separarsi con all’attivo ben 40 milioni di dischi venduti. Lake continuerà con un progetto da solista. Collaborerà con Bob Dylan prima di intraprendere una nuova avventura al fianco di Emerson fondando il gruppo Emerson, Lake e Powell.

Gli anni novanta segnano il suo impegno nel sociale e la partecipazione a numerose attività umanitarie.

Negli ultimi mesi di vita si dedica alle ristampe degli album degli Emerson, Lake & Palmer, prima che il cancro lo consumasse definitivamente.

Ci lascia una delle voci rock più belle di sempre, una voce lirica e intensa  che aggiungeva colori e sfumature al suono maestoso del gruppo.

UN COMMENTO

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.