Un aereo della compagnia privata bengalese US-Bangla Airlines, in volo fra Dacca e Kathmandu, si è schiantato al suolo in fase d’atterraggio all’aeroporto internazionale della capitale del Nepal, alle 14:18 locali. Quarantanove persone hanno perso la vita. Lo riferisce il quotidiano The Himalayan Times.

L’aereo coinvolto nell’incidente è un Bombardier Dash Q-400 configurato per trasportare un massimo di 78 passeggeri. Il velivolo, che aveva perso velocità nella fase di atterraggio, ha sbandato nell’impatto con il suolo, uscendo fuori pista e schiantandosi su un campo di calcio vicino allo scalo. C’erano 71 persone a bordo tra cui quattro membri dell’equipaggio. Tragica la conta delle vittime: 31 corpi sono stati recuperati dal relitto carbonizzato mentre altri 18 passeggeri sono stati dichiarati morti negli ospedali.

Il primo ministro nepalese Khadga Prasad Sharma Oli  espresso le sue condoglianze alle famiglie di coloro che hanno perso la vita nell’incidente, auspicando una pronta guarigione per i sopravvissuti sotto trattamento medico.

Il Primo Ministro, il Ministro della Difesa, il Ministro dell’Interno, il leader del Congresso nepalese Ram Chandra Paudel e l’Ambasciatore del Bangladesh in Nepal avevano raggiunto il luogo dell’incidente per fare il punto della situazione. Il primo ministro ha anche dichiarato attraverso un tweet che il governo indagherà immediatamente sull’incidente.

Secondo il General Manager dell’aeroporto internazionale della capitale, Raj Kumar Chhettri, l’aereo si è schiantato alle 14:18: “Il controllo del traffico aereo aveva comunicato con il pilota dell’aereo, che doveva atterrare sulla Pista 02, all’estremità meridionale dell’aeroporto, pochi istanti prima del fatidico incidente”.

“Il pilota ha poi informato che si sarebbe avvicinato alla pista da nord, ma l’aereo si è diretto invece verso nord-est. La torre di controllo lo ha contattato e ha chiesto se c’era un problema a cui il pilota ha risposto che tutto andava bene”, ha rivelato Chhetri.

“Quello che è accaduto dopo è che l’aereo è scivolato giù dalla pista mentre stava per schiantarsi contro uno dei ganci. Si è schiantato ed ha immediatamente preso fuoco”, ha aggiunto ancora il General Manager.

Vigili del fuoco, ambulanze ed una unità dell’esercito nepalese si sono recati sul posto per i soccorsi. Le operazioni di volo nell’aeroporto sono state completamente sospese per qualche ora e sono riprese alle 16:45.

 

 

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.