giorno della vittoria

La parata per il Giorno della Vittoria si è appena conclusa; ecco una carrellata di immagini, video, nonché il commento di Putin, che si è unito alla marcia degli “immortali” con la foto del padre.

putin foto padre

“Il nostro comune dovere è quello di preservare con cura la memoria di coloro che sono morti nella grande guerra patriottica e di prenderci cura dei veterani in ogni modo possibile” ha aggiunto Putin.

Il presidente russo Vladimir Putin si è congratulato con alcuni leader degli stati post-sovietici per il 71° anniversario del Giorno della Vittoria nella Grande Guerra Patriottica, che segna la capitolazione della Germania hitleriana all’Unione Sovietica, il 9 maggio 1945.

Il presidente russo si è congratulato con i leader di Azerbaigian, Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan, Abkhazia, Ossezia del Sud, e con i cittadini della Georgia e dell’Ucraina, affermando che il V- Day è una festa sacra che rimarrà sempre simbolo di ” eroismo e l’unità di quelle nazioni che hanno combattuto per la patria e salvato il mondo dal fascismo.”

Il presidente russo ha poi invitato a usare questo giorno come base per una lotta comune contro il terrorismo, definito “minaccia globale”. Putin ha affermato che la Russia è aperta a forme di collaborazione con altri Paesi allo scopo di fermare la minaccia terroristica.

9 maggio 2016

Numerose le manifestazioni in varie parti del mondo con l’esibizione di insegne e simboli dell’Armata Rossa. Eccone alcuni.

Libano

Austria

Repubblica Ceca

Cina

cina 9 maggio

Si è anche celebrato il contributo russo in Italia, Canada e persino negli USA. E, ovviamente, in Russia.

putin al 9 maggio

 

Massimiliano Greco

 

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Inserisca il suo commento
Inserisca il Suo nome