Africa

Africa

15 ottobre 1987: quando Thomas Isidore Sankara venne ucciso a tradimento

Trent'anni fa veniva ucciso a tradimento dal suo vice Blaise Compaorè, poi destinato a governare il paese fino al 2014, il grande leader rivoluzionario Thomas Isidore Sankara. Grandiosi risultati erano stati raggiunti nei quattro, intensi anni del suo governo: dalla parità fra sessi ai quattro pasti e dieci litri d'acqua al giorno per tutti, passando per la lotta ai privilegi, all'avanzata del deserto, alla poligamia, all'infibulazione, all'analfabetismo e all'AIDS.

Isaias Afewerki, Presidente dell’Eritrea: “La cooperazione regionale non è una scelta, ma una necessità”

Secondo il Presidente eritreo Isaias Afewerki solo una profonda riforma dell'Unione Africana potrà rilanciare l'Africa sulla scena mondiale. In tale operazione, da svolgersi collegialmente con tutti gli altri paesi africani, l'Eritrea è già pronta a svolgere la propria parte.

Libia, Haftar: “Non fidatevi delle milizie. Pronti ad aiutarvi, dateci gli elicotteri”

Il Generale Khalifa Haftar s'è detto estremamente soddisfatto della sua visita a Roma, dove ha incontrato le varie autorità governative, ma ha anche lanciato un avvertimento: è sbagliato fidarsi delle milizie della Tripolitania, facenti capo al governo di Tripoli. Massima disponibilità a collaborare con Roma per controllare il flusso migratorio, ma la Libia ha bisogno urgente di nuovi armamenti.

9 Settembre 1999: con la Dichiarazione di Sirte nasce l’Unione Africana

Il 9 settembre 1999, soprattutto dietro grande impulso della Libia di Gheddafi, con la Dichiarazione di Sirte nasceva l'Unione Africana.

Su ordine della Francia, il Senegal imprigiona Kemi Seba. Per aver bruciato un Franco CFA

Kemi Seba

La vergognosa notizia dell'arresto dell'attivista Kemi Seba, colpevole di aver bruciato in pubblico alcuni Franchi CFA, offende l'Africa intera.

Kenya: dopo la nuova vittoria di Kenyatta, il paese ripiomba negli scontri

Dopo le elezioni dello scorso 8 agosto, in Kenya l'opposizione ha scatenato scontri virulenti contro il Presidente Uhuru Kenyatta.

Eritrea: l’assistenza degli invalidi di guerra, un dovere di tutti i cittadini

Soldatesse eritree ad una cerimonia militare.

Tanto in Eritrea quanto tra gli eritrei all'estero è sempre più sentita la necessità di fornire un'adeguata assistenza ai veterani e ai disabili di guerra.

Libia: per il vice di Sarraj la missione italiana viola la sovranità del paese

Le spaccature dentro al governo di Sarraj a Tripoli sembrano preannunciare una definitiva e completa defenestrazione dell'Italia dal panorama libico.

Al via la missione in Libia, ma Tobruk minaccia di bombardare le navi italiane

Il Parlamento italiano ha votato la missione navale in Libia, ma pesano tuttavia le minacce di Khalifa Haftar, pronto a bombardare le navi italiane.

Libia: tra Tripoli e Tobruk, l’Italia gioca a perdere

La scelta italiana di aiutare il governo di Tripoli appare come un gioco a perdere in cui l'Italia cerca di far fallire l'intesa francese sulla Libia.

   

PRIMA PAGINA

EDITORIALE