Crisitaly

Crisitaly
Luigi Di Maio

Di Maio (M5S): “Polizia giudiziaria a bordo delle navi delle Ong”

Di Maio (M5S) chiede al Pd di approvare subito la legge che prevede la presenza della Polizia giudiziaria a bordo delle navi delle Ong. Dopo l'inchiesta della Procura di Trapani, anche il segretario del Pd, Matteo Renzi, chiede il pugno di ferro con le Ong che hanno rapporti con gli scafisti. La sua è un'inversione a "U" rispetto a quanto dichiarato appena 4 mesi fa.

Le imprese italiane sono le più tartassate d’Europa

Il carico fiscale sulle imprese italiane non ha eguali nel resto d'Europa se si misura l'incidenza percentuale delle tasse pagate dalle aziende sul gettito fiscale totale. Se da noi la percentuale del 14,9, in Irlanda è del 14,8, in Belgio del 12,9, nei Paesi Bassi del 12,7, in Spagna dell'11,8, in Germania e in Austria dell'11,6. La media dell'Unione europea è pari all'11,5 per cento.
Codice di condotta Ong

Codice di condotta Ong: non firmano Msf e Jugend Rettet

Medici senza frontiere e Jugend Rettet non hanno firmato il codice delle Ong, contenente le regole di condotta da applicare nelle operazioni di salvataggio in mare dei migranti. Al termine dell'incontro il ministero dell’Interno ha sottolineato che "l'aver rifiutato l'accettazione e la firma del Codice di condotta pone quelle organizzazioni non governative fuori dal sistema organizzato per il salvataggio in mare, con tutte le conseguenze del caso concreto che potranno determinarsi a partire dalla sicurezza delle imbarcazioni stesse".
Strage di Bologna

Il 2 agosto di 37 anni fa quella bomba alla stazione di Bologna. 85 morti senza un perché

A 37 anni da quel 2 agosto del 1980 i perché di quella strage restano ancora tanti, nonostante le condanne della sentenza del 1995.

Libia: tra Tripoli e Tobruk, l’Italia gioca a perdere

La scelta italiana di aiutare il governo di Tripoli appare come un gioco a perdere in cui l'Italia cerca di far fallire l'intesa francese sulla Libia.

Immigrato accoltella autista del bus: i carabinieri aprono il fuoco

Un ivoriano di 19 anni ha colpito con tre coltellate al torace l'autista di un bus dopo una lite a bordo del mezzo pubblico a Monteriggioni, in provincia di Siena. L'aggressore è stato fermato dai carabinieri che per bloccarlo, sono stati costretti a sparargli un colpo di pistola a una gamba.

Serracchiani e il Sap insorgono per le “marocchinate” a Trieste

Un cittadino afghano e due pakistani, profughi ospitati in strutture cittadine, sono stati arrestati dalla Polizia di Trieste, con l'accusa di stupro nei confronti di una minorenne di 14 anni. Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani: "episodio di brutale violenza, Friuli sottoposto a troppe pressioni".
Libia: Macron Haftar Serraj

Emmanuel Macron impone la pax francese in Libia. E l’Italia si ritrova beffata

Nel desolato panorama libico odierno, forse, solo il fallimento dell'intesa voluta da Macron potrà dare all'Italia nuove prospettive di salvezza.

Boom dell’agroalimentare italiano

L'agroalimentare italiano continua a crescere su tutti i principali mercati esteri, dal Nordamerica all'Asia fino all'Oceania. Notevole la crescita media che si attesta all'8%. Exploit sul mercato russo nonostante le scellerate sanzioni contro la Russia volute dall'Ue ed il conseguente embargo del paese di Putin.

Emergenza incendi: il dossier di Legambiente inchioda Governo e Regioni

Emergenza incendi 2017: non solo la mano dei piromani e il clima ma anche troppe inefficienze delle istituzioni. Le Regioni in forte ritardo nel varare il piano antincendio boschivo (AIB). Campania e Lazio non lo hanno ancora approvato, Sicilia e Calabria lo hanno fatto solo in parte. Il Governo è in ritardo sui decreti attuativi. Dal dossier di Legambiente emerge un quadro desolante.

PRIMA PAGINA

EDITORIALE