Cronache

Cronache

Francia, Lilla: spari nella metro. Non si può escludere ipotesi terrorismo

Un uomo ha aperto il fuoco nella metro di Lilla, in Francia. Nella sparatoria sono rimaste ferite almeno 3 persone. Vie del centro sigillate, numerosi spari

Yemen: ribelli Houthi colpiscono ancora, danneggiata base saudita

Lo Yemen ha la capacità di produrre autonomamente razzi pesanti e missili balistici con cui reagire ai bombardamenti dei sauditi.
Londra, attacco westminster, Masood

Attentato Londra: troppi misteri sull’identità del killer, chi era Khalid Masood?

Rese note dalla polizia le informazioni sull'identità dell'attentatore. Ma non tutto sembra chiaro e alla luce del sole. Cosa ci nascondono?

Esporre pubblicamente la vittima è davvero utile?

La decisione di un genitore Mugnano di Napoli di esporre la vittima di violenza (il figlio), malmenato dai suoi coetanei, ha originato un intenso dibattito.

Belgio: è ancora terrorismo. Ad Anversa, fermato uomo che ha lanciato auto sulla folla

Un musulmano radicalizzato è stato arrestato ad Anversa, in Belgio, dopo aver tentato di dirigere la propria auto in una strada piena di gente.

Catania: bomba sull’aereo che doveva atterrare a New York (con scalo Roma)

Una bomba, realizzata a partire da una granata, è stato trovato all'aeroporto di Catania su un volo diretto a New York, con scalo a Roma
Attacco a Londra, Westminster

Londra, uomo investe passanti davanti a Westminster con il SUV: 5 morti. Arresti a Birmingham, due feriti italiani.

L'uomo autore dell'assalto sarebbe un britannico convertito all'Islam di Birmingham, ma è ancora sconosciuta la sua identità. Il cordoglio dei leader europei

Grandi progressi per l’educazione e la sanità in Eritrea

In Eritrea si moltiplicano sempre di più le iniziative volte a migliorare lo stato del sistema scolastico e sanitario, coronate peraltro dal successo.

No ai fermi degli scafisti “per necessità”

Gli scafisti per necessità sono intoccabili, contro le Ong che aggirano la legge c'è poco da fare e i rimpatri sono difficoltosi. Pillole di un disastro.
Parliamone... Sabato

“Parliamone… Sabato” chiude i battenti dopo la figuraccia sulle donne dell’Est

Chiuso tra le polemiche "Parliamone... Sabato" di Paola Perego, dopo la brutta figura sulle "fidanzate dell'Est" con tanto di volgare grafica esplicativa.

PRIMA PAGINA

SAVE DONBASS PEOPLE

save donbass people