Economia

Economia

Storia dell’ILVA di Taranto: tra cattiva industria e cattiva politica

ILVA Taranto

La storia dell'ILVA di Taranto è un argomento decisamente molto complesso da affrontare, da qualunque parte lo si voglia osservare. In troppi hanno recitato sul palcoscenico della più grande acciaieria d'Europa, non sempre mossi da nobili intenzioni.

Manovra finanziaria 2018: dobbiamo pure commentarla?

Anche quest'anno la solita presa in giro. Di 20 miliardi, 16 vanno a evitare l'aumento dell'IVA e i restanti 4 a finanziare il resto. Padoan parla di "crescita". Ma non ci crede più nemmeno lui.

Tante nuvole all’orizzonte per Ryanair

La messa a terra di 25 aerei decisa da Ryanair per la stagione invernale (novembre 2017-marzo 2018) comporta la sospensione di 34 rotte. Di queste, 11 sono provenienti o dirette verso aeroporti italiani. 7 rotte interessano lo scalo di Trapani, particolarmente penalizzato.

Russia, Cina: La de-dollarizzazione è in corso

Yuan

La Russia e la Cina continuano la loro lunga marcia verso la liberazione dalla dipendenza del dollaro. Si va verso un mondo indipendente dal biglietto verde?

Renzi si sveglia e sulla questione Npl afferma: “Salteranno altre banche”

La BCE cambia le regole sulla gestione contabile dei crediti deteriorati. A temerle non sono solo le banche ma anche le imprese che potrebbero vedersi ridurre l'accesso al credito e aumentare i costi. "Scelta suicida" - commenta Matteo Renzi.

General Electric assegna alla Incico contratto per centrale in Messico

incico

La General Electric ha affidato alla società ferrarese Incico la realizzazione della nuova centrale di energia elettrica ad Axapusco in Messico.

Made in Italy: Enogastronomia siciliana sbarca a Singapore

sicilia enogastronomia singapore

Esportare il saper fare nell'enogastronomia e nel vino con un incontro tra mare e terra: è la parola d'ordine del processo di internazionalizzazione dei prodotti della terra siciliana che è stato portato a termine da alcune aziende vinicole e gastronomiche dell'isola nelle ultime settimane.

Per quelli che “il salario basso in Germania è una fandonia”

lavoro in germania

Dalla riforma Hartz al salario minimo, perché per i lavoratori tedeschi non è tutto rose e fiori

Ma quale rilancio, scordiamoci il “più Europa”

Jochen Andritzky

Jochen Andritzky, segretario generale del Consiglio tedesco degli esperti economici, smonta i sogni di "più Europa" di Emmanuel Macron e Paolo Gentiloni. Sarebbe saggio tenere pronto un piano B.

Per evitare l’ascesa dei presunti Hitler, va combattuto il liberismo di Weimar

AfD non è il NSDAP. Ma se temete il contrario, fate autocritica e agite sulle cause economiche per evitare un finale scontato.

   

PRIMA PAGINA

EDITORIALE