Esteri

Esteri
Le notizie più importanti della politica internazionale

“Pregiudizi contro Israele”: gli Stati Uniti abbandonano l’Unesco

Gli Stati Uniti usciranno dall'Unesco, restandovi solo come osservatori permanenti, a partire dal 31 dicembre 2018. La decisione è stata assunta come segno di protesta per le ultime risoluzioni contro Israele, ritenute da Washington "anti-israeliane".

Referendum Curdo-Iracheno e i barili di petrolio verso Israele

Curdi e Israele

Israele riconosce il Kurdistan e inizia gli scambi petroliferi. Contrari i paesi dell'asse della resistenza anti isis, dall'Iran alla Siria, pugno di ferro di Baghdad.

Vladimir Putin compie 65 anni: è l’uomo che ha rivoluzionato la Russia

Vladimir Putin compie 65 anni: è l'uomo che ha rivoluzionato la Russia

In occasione del sessantacinquesimo genetliaco del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, ripercorriamo tutte le tappe della sua ascesa politica, lunga diciassette anni. Storia di uno statista che ha cambiato per sempre le sorti della Federazione Russa.

Cesare Battisti: arrestato mentre scappava in Bolivia, è stato rilasciato dalla magistratura brasiliana

Cesare Battisti sarebbe stato fermato dalla polizia brasiliana nel corso di un normale controllo, a quanto pare mentre cercava di abbandonare il Brasile alla volta della Bolivia. Con sé, riferisce O Globo, aveva anche molto denaro in contanti.

Siria e Russia: i successi di due anni di cooperazione

Siria e Russia

Il 30 settembre 2015, le forze armate della Russia hanno lanciato un'operazione militare in Siria, su invito ufficiale del presidente Bashar al-Assad. Due anni dopo, l'87% del territorio del Paese è stato liberato dall'ISIS.

Per quelli che “il salario basso in Germania è una fandonia”

lavoro in germania

Dalla riforma Hartz al salario minimo, perché per i lavoratori tedeschi non è tutto rose e fiori

Libia, Haftar: “Non fidatevi delle milizie. Pronti ad aiutarvi, dateci gli elicotteri”

Il Generale Khalifa Haftar s'è detto estremamente soddisfatto della sua visita a Roma, dove ha incontrato le varie autorità governative, ma ha anche lanciato un avvertimento: è sbagliato fidarsi delle milizie della Tripolitania, facenti capo al governo di Tripoli. Massima disponibilità a collaborare con Roma per controllare il flusso migratorio, ma la Libia ha bisogno urgente di nuovi armamenti.

Siria: i russi accusano gli USA di favorire i jihadisti

Siria, ribelli

I rapporti tra Mosca e Washington sono ai minimi termini. Lo dimostrano le ultime scaramucce sulla questione siriana.

Guerra in Siria, Russia colpisce postazioni terroristi a Idlib

russia idlib

La Russia colpisce insediamenti dei terroristi di Al Nusra e Tahrir al-Sham che occupano la provincia di Idlib dal 2015. Accuse da parte di SOHR e occidente.

Usa-Russia ai minimi termini: Lavrov attacca Tillerson e Obama

Sergej Lavrov

Il ministro degli Esteri Lavrov ha le idee chiare sulla crisi dei rapporti tra Usa e Russia e sostiene che gli Usa soffrono le conseguenze del comportamento di Obama.

PRIMA PAGINA

EDITORIALE