Politica

Politica

Legge Elettorale: pronto il “Pastrocchiellum”

Matteo Renzi

Con l'assenso di Forza Italia e Lega Nord è iniziato il nuovo tentativo del Partito Democratico di riformare la legge elettorale uscita fuori dalla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato incostituzionale la Legge Calderoli. Il Rosatellum bis si preannuncia una legge fatta su misura per Renzi e il suo centrismo trasformista.

“Operazione San Gennaro” anti Di Maio: il boomerang di Gramellini

Gramellini sbeffeggia Di Maio sul Corriere della Sera. Il pentastellato replica duramente dalla sua pagina Facebook: "Il disprezzo per la festa di San Gennaro da parte di un intellettuale come Gramellini è il segno evidente dello scollamento tra chi fa informazione e la gente comune". Per Gramellini, aggiunge Di Maio, la festa di San Gennaro è solo un momento per radunare i baciapile e quello che lui chiama il popolino".

Alla faccia delle primarie!

Luigi Di Maio

Le primarie farsa del Movimento 5 Stelle lasciano l'amaro in bocca, ma la predilezione dei vertici del movimento per Luigi Di Maio non sorprende. Pretestuose e ipocrite tuttavia le polemiche da parte del Partito Democratico che ci ha abituato a buffonate ben peggiori.

Mastella assolto dopo nove anni

Clemente Mastella

Dopo nove lunghi anni, la quarta sezione penale del Tribunale di Napoli ha assolto il sindaco di Benevento Clemente Mastella, dall'accusa di concussione. Mastella chiede le scuse del governo Usa.

Legge Fiano, o dello Stato Pedagogista

emanuele fiano

Perché il ddl Fiano contro la "propaganda fascista e nazionalsocialista" è un'aberrazione giuridica che darà il là a una pericolosa deriva censoria della libertà d'espressione.

Ius soli affossato al Senato

Il Ddl sullo Ius soli non è più nel calendario dei lavori del Senato da qui a fine mese. E' quanto emerso dalla riunione dei capigruppo a Palazzo Madama. "Approvare lo Ius soli rimane l'obiettivo prioritario ed essenziale", ma "serve una maggioranza e in questo momento non c'è perché anche i gruppi che lo hanno votato alla Camera non mostrano di volerlo votare al Senato", ha spiegato Zanda (Pd). La Lega esulta: "Abbiamo affossato la legge sulla cittadinanza".

Immigrazione: Matteo Salvini cita il generale Charles De Gaulle

Matteo Salvini cita Charles De Gaulle: "Coloro che sostengono l'integrazione hanno un cervello da colibrì". Per il leader leghista il generale "aveva visto bene". "L'immigrazione, si legge nel tweet di Matteo Salvini, è un fattore positivo se limitata e regolamentata, ma se diventa invasione e sostituzione etnica ci distrugge".

Campidoglio: Virginia Raggi silura Mazzillo e nomina Lemmetti

Virginia Raggi ha sostituito l’assessore al bilancio Andrea Mazzillo. Al suo posto arriva l’ex assessore al bilancio del comune di Livorno, Gianni Lemmetti.

Commemorazione tragedia Marcinelle: è scontro tra Salvini e Mattarella

matteo salvini

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, nel sessantunesimo anniversario della tragedia di Marcinelle, ha ricordato come anche gli italiani siano stati migranti. Il leader della Lega, Matteo Salvini, non ha gradito il confronto e su twitter ha scritto: "si vergogni". Allo scontro ha preso parte anche Roberto Saviano. Le polemiche si sono inasprite ulteriormente sui social dopo il messaggio del presidente della Camera, Laura Boldrini. Dura la replica del popolare attore Jerry Calà: "Non paragoniamo nostri emigrati per piacere! Loro chiusi in baracche da cui uscivano solo per lavorare e rientravano per farsi da mangiare".

Palermo, 6 agosto 1985: il sogno infranto di Antonino Cassarà

Borsellino e Cassarà

Antonino Cassarà, detto Ninni, era il vice-questore aggiunto di Palermo che nella prima metà degli anni '80 fu stretto collaboratore del giudice Giovanni Falcone, le sue indagini resero possibile il maxiprocesso di Palermo. Fu assassinato da Cosa Nostra con 200 colpi di Kalashnikov insieme ai membri della sua scorta il 6 agosto 1985. Sognava Palermo libera per sempre dalla Mafia.

   

PRIMA PAGINA

EDITORIALE