Calcio

    Russia 2018, cinque libri mondiali

    Mondiali Russia 2018: Putin, Maradona e Pelè

    A pochi giorni dall’inizio del mondiale di Russia 2018, vi segnaliamo alcuni libri che meritano di entrare nello zaino di appassionati, tifosi e lettori in vista della manifestazione iridata.

     

     

    6Stefano Bizzotto come Jules Verne

    Partiamo dalla firma di Stefano Bizzotto, storica voce RAI, che ha dato alle stampe il volume Giro del mondo in una Coppa, che rientra nel fortunato filone degli story telling sportivi, senza con ciò perdere l’autorevolezza di un giornalista serio e preparato. 21 capitoli, uno per ogni edizione, dall’Uruguay del ’30 fino al Mondiale del “senza di noi” in terra russa. Capitolo conclusivo ed affascinante per l’”all time dei senza mondiale” i “top players” del calcio mondiale che non hanno mai partecipato ad una Coppa del Mondo, allenati da Nereo Rocco.

    Costa 17,00 euro e si trova sul sito: https://www.ilsaggiatore.com/libro/giro-del-mondo-in-una-coppa/

    5Calcio e storia: un’accoppiata vincente

    Per Le Monnier è invece uscito l’enciclopedico Storia della Coppa del mondo di calcio (1930-2018). Politica, sport, globalizzazione, un tomo fondamentale firmato da due giovani autori, Nicola Sbetti e Riccardo Brizzi, che ripercorre da un punto di vista storiografico la lunga storia del mondiale.

    Con analisi puntuali e documentate sulle decine di storie politiche che si manifestano dietro al pallone, Sbetti e Brizzi, ci accompagnano in oltre quasi un secolo di storia del nostro tempo. Imprescindibile per capire come è cambiato e come cambierà l’asse terrestre del calcio mondiale, che lentamente si sta trasferendo verso est, pur mantenendo stabile l’ancoraggio con l’Europa e il Sudamerica.

    Costa 12,99 e si trova sul sito: www.mondadorieducation.it/libro/nicola-sbetti-riccardo-brizzi/storia-della-coppa-del-mondo-di-calcio-1930-2018-/120900056510

    4Come il Touring Club…

    Per chi volesse affrontare un viaggio a Mosca o comunque solamente scoprirne la storia calcistica, da non perdere è la Football City Guides edita da Incontropiede e dedicata alla capitale russa. Firmata da Alberto Facchinetti, Georgy “Giorgio” Kudinov, Jvan Sica e Enzo Palladini, la guida si sviluppa (sulla scia delle precedenti dedicate a Lisbona, Zagabria e Napoli) tra stadi, storie di campioni, interviste a personaggi celebri (in questa uscita Fabio Capello, Massimo Carrera, Stanislav Chercesov, Nevio Scala, Vincenzo Pincolini), partite storiche e tifoserie organizzate.

    Costa 14,50 € e si trova sul sito: https://incontropiede.it/prodotto/mosca-football-guide/

    3Mondiali a pugno chiuso!

    Una raccolta di tre storie dedicate alla Russia calcistica è I compagni non perdono mai, edito da Prospero Editore. Il volume è inaugurato da due racconti di fantasia che tracciano la storia del calcio sovietico, dalle partecipazioni alle manifestazioni internazionali, come Mondiali ed Olimpiadi, alla celebre, ma presunta, “Partita della morte” nella Kiev occupata dai nazisti.

    I due racconti sono firmati da Adrian Bravi e Daniele Combierati. Terzo capitolo del volume, e parte più interessante, è un bel saggio storico dedicato a Valerij Lobanovskij, il creatore della grande Dinamo Kiev tra gli anni ’70 e gli anni ’90 e a più riprese cittì sovietico. L’autore Nader Ghazvinizadeh indaga accuratamente sul contributo che il tecnico sovietico ha lasciato nel mondo del calcio.

    Costa 10 € e si trova sul sito:
    http://www.prosperoeditore.com/libri/I_compagni_non_perdono_mai_Daniele_Comberiati

    2Dal Cremlino alla Porta di Brandeburgo…

    Campioni in carica in Russia saranno i tedeschi e per raccontarne la storia calcistica rimandiamo alla guida storico-geografica del calcio berlinese Il calcio a Berlino, scritta un anno fa dal compianto Giorgio “Acerbis” Ciriachi.

    Il calcio nella capitale tedesca è narrato dalle origini alla Guerre Mondiali, dal Muro ai trionfi della nazionale e, sempre minori, delle squadre capitoline. L’autore, che ci ha lasciato prematuramente per un male incurabile un mese fa, è stato autore anche di I Leoni di Lisbona, dedicato al Celtic Glasgow campione d’Europa e di Foot-ballers al Fronte, che racconta i calciatori durante la prima guerra mondiale.

    Costa 14 € e si trova sul sito:
    http://www.urbone.eu/obchod/il-calcio-a-berlino-guida-storico-geografica-del-calcio-berlinese

    1BONUS – Tra Politica e Sport…

    Per concludere travalichiamo la giurisdizione FIFA per parlare di un altro mondiale, quello delle nazioni non riconosciute, che si è appena concluso a Londra sotto l’egida del CONIFA (Confederation of Indipendent Football Association) e ha avuto come trionfatrice la selezione degli ungheresi della Carpazia ucraina (Kárpátalja).

    Tra le altre nazionali presenti, terza è arrivata la Padania. Questo avvenimento ci da il là per parlare dell’ultimo libro del professor Sergio Giuntini dedicato al rapporto che si è instaurato tra Lega Nord e attività sportive, soprattutto nel periodo della segreteria di Umberto Bossi.

    Edito da Sedizioni, L’agonismo della Padania è un saggio accurato, documentato, mai banale. Insomma, da leggere.

    Costa 30,00 € e si trova sul sito:
    https://www.hoepli.it/libro/l-agonismo-della-padania-sport-e-lega-nord/9788869000348.html

    Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.