referendum

Il 17 marzo, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto sull’organizzazione di un Referendum Costituzionale riguardo agli emendamenti della Costituzione russa. Il Referendum è previsto per il prossimo 22 aprile, e consisterà in un’unica domanda: “Approvate le modifiche alla Costituzione della Federazione Russa?”

L’ultimo referendum in Russia ebbe luogo il 12 dicembre 1993, contemporaneamente alle elezioni della Duma di Stato. In seguito ai risultati, fu adottata l’attuale Costituzione della Russia. Tuttavia, sia allora che oggi, una parte significativa della popolazione ritiene che questa Costituzione sia stata imposta dalla lobby americana nel Paese. L’allora presidente russo, Boris Eltsin, era considerato il principale rappresentante dell’influenza americana. Secondo rinomati avvocati, interi articoli della Costituzione russa sono stati presi dalla Costituzione americana. La critica principale mossa all’attuale Costituzione è la priorità del diritto internazionale rispetto alla legislazione nazionale. Tratteremo più approfonditamente delle modifiche previste per la Costituzione russa in uno dei prossimi articoli. 

Tuttavia, a causa dell’epidemia di Coronavirus, vi è la possibilità che il referendum venga posticipato. Il 18 marzo, il giorno successivo alla pubblicazione del decreto del presidente della Russia, il suo portavoce Dmitrij Peskov ha dichiarato che, se la situazione epidemiologica fosse sfavorevole, la data del referendum sugli emendamenti della Costituzione sarebbe rinviata a data da destinarsi. Secondo Peskov, la decisione finale spetta al presidente Putin.

Il 19 marzo il numero di persone infette da Coronavirus in Russia ammonta a 199, la maggior parte delle quali si trova a Mosca. Il Paese, intanto, sta adottando misure rigorose per prevenire la diffusione della malattia. Sembrava che dovesse esserci anche il primo caso di decesso per il Covid-19 nella Federazione Russa, ma la notizia è stata smentita dall’autopsia. La donna di 79 anni affetta da coronavirus sarebbe morta per una trombosi, essendo affetta da diabete e altre patologie.

Silvia Vittoria Missotti

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Inserisca il suo commento
Inserisca il Suo nome