Mentre il resto del mondo presta attenzione alla triste conclusione della questione greca nella sua terza sessione di prestiti, negli Stati Uniti d’America si consuma l’ennesima tragedia, dove 4 marines hanno perso la vita. Il probabile assalitore è un kuwaitiano “naturalizzato statunitense”, Mohammod Youssuf Abdulazeez di 24 anni, che ha aperto il fuoco precedentemente in un centro di reclutamento militare e poi subito dopo nella Riserva Navale di Chattanooga, Tennessee, dove gli stessi funzionari hanno parlato di un attacco interno.

“Dichiarazioni abbastanza strane.”
Come riferito da più fonti, la madre dell’assalitore ha origini kuwaitiane mentre il padre ha origini palestinesi. Non si possiedo notizie circa il suo soggiorno negli USA, le uniche notizie sono quelle di un soggiorno a Hixson, un sobborgo di Chattanooga.

Mohammod Youssuf Abdulazeez ha lavorato presso uno stabilimento manifatturiero, famoso nella zona dello stato del Tennessee, lavorando poi successivamente nella “Global Trade Express.”

Secondo “Reuters”, il fermato è stato avvistato mentre viaggiava su una Ford Mustang.
Nella sparatoria sono state ferite ben tre persone, una in condizioni gravi, secondo il primo rapporto dell’ospedale. Secondo Bill Killian, l’avvocato per il distretto del Tennessee, la sparatoria entra a far parte di un “gesto interno nazionale…”

“Sarebbe prematuro speculare sui motivi dell’assalitore, per il momento condurremo delle ulteriori indagini e forniremo altre notizie se sarà possibile.” Queste le dichiarazioni dell’agenzia.

Secondo fonti, l’assalitore, Mohammod Youssuf Abdulazeez, si è laureato presso la “University of Tennessee” in ingegneria.
“Lo ricordo come una persona molto creativa. Tutti i suoi show erano esilaranti e unici…” queste le dichiarazioni di Greg Raymond, 28 anni, collega di Youssuf nel programma televisivo High School.

“Era una persona calma.” Ha poi detto Greg.

Dalle prime indagini del FBI, l’assalitore “islamico” non che blogger, in un suo ultimo post sui social ha dato queste precise dichiarazioni “La vita è breve e amara”, prima di compiere la sparatoria, che causerà 4 morti.

Domanda, che le stesse autorità si pongono: “Youssuf entra a far parte di una cellula terroristica?” La fonte è l’agenzia Reuters.

Secondo altre fonti, la vita del padre stesso era tormentata da procedure giudiziarie e roba del genere. Si pensa fosse legato ad un’organizzazione terroristica.

La sparatoria si è verificata, secondo le informazioni che ci vengono fornite, tra le 10:00 e le 11:00 del mattino.
“Non si conoscono tutti i dettagli della vicenda…”

USA2

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.