Non c’è nessuno più qualificato al mondo  di Ivanka Trump, per sostituire la dimissionaria Nikki Haley nel ruolo di ambasciatore degli Stati Uniti all’ONU. Lo ha affermato suo padre Donald, il presidente degli Stati Uniti.

Parlando ai media sul prato della Casa Bianca, il presidente americano ha definito Ivanka “dinamite.”

Ha detto ai giornalisti di aver sentito qualcuno fare il nome della figlia 36enne in lizza per il posto della Haley, ma ha detto che se l’avesse scelta sarebbe stato accusato di nepotismo.

Nikki Haley si è dimessa dall’incarico di ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, a seguito delle polemiche relative alle spese effettuate. O almeno, questa è la versione ufficiale. Più probabile che a spingerla alle dimissioni siano stati i dissapori col presidente Trump. Altre fonti invece puntano il dito contro le ambizioni politiche della Haley, ambizioni che richiedono di smarcarsi da ruoli ufficiali.

Qualunque sia la verità, ufficialmente Trump si è detto dispiaciuto da tali dimissioni e ha definito la Haley una persona speciale.
D’altro canto, Trump è apparso entusiasta all’idea di Ivanka nel ruolo di ambasciatore all’ONU, anche se poi ha escluso tale possibilità.

“Ivanka è dinamite. Tuttavia, sarei accusato di nepotismo anche se non c’è nessuno più competente al mondo di lei.”

E’ la stessa Ivanka, in un tweet, a chiudere la questione. La figlia del presidente americano ha detto che suo padre “nominerà un formidabile sostituto per l’ambasciatore Haley,  ma quella sostituzione non sarò io.”

Le dimissioni comunque entreranno in vigore solo a partire dalla fine del 2018, per cui c’è tutto il tempo di trovare un sostituto.

Massimiliano Greco

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.