volley femminile italia

L’italia del Volley femminile batte la rappresentativa cinese per 3-2 al tie break e stacca il biglietto per la finale del mondiale giapponese, domani in scena a Yokohama. La nazionale sarà attesa dalla Serbia che ha battuto l’Olanda con un secco 3-1 ed è l’unica ad aver battuto l’Italia nel torneo.

Non accadeva da 16 anni, quando nel lontano 2002 la nazionale femminile otteneva il primo e sinora unico titolo iridato. L’Italvolley del capitano Chirichella e del selezionatore Davide Mazzanti tenterà di ripetere le gesta della nazionale di Bonitta, all’epoca guidata da Elisa Togut e Francesca Piccinini.

La Serbia, campione europea uscente sarà però un osso duro, guidata dal fortissimo centrale e capitano Milena Rasic.

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.