Autori Articoli di Ernesto Ferrante

Ernesto Ferrante

456 ARTICOLI 1 COMMENTI

Il giochino dei veti e dei divieti penalizza solo i lavoratori

Mentre i "litiganti" cinguettano, 166 vertenze giacciono sul tavolo del MISE in attesa di un ministro di un governo pienamente operativo che si dia da fare per scongiurare una nuova ondata di licenziamenti da Nord a Sud. Lo stallo politico di queste settimane, penalizza solo i lavoratori.

Salvini (Lega): “Andremo dalla Casellati da soli”

Il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, a cui il presidente della Repubblica Mattarella, ha affidato l'incarico "esplorativo", è già all'opera per verificare la possibilità di nascita di un esecutivo. Il centrodestra, come ha confermato Salvini, incontrerà la Casellati con tre delegazioni separate

Al Parlamento europeo Macron sfoggia la peggior retorica eurocratica

Il discorso del presidente francese Emmanuel Macron alla plenaria a Strasburgo del Parlamento europeo, è un condensato dei ritornelli più abusati dell'eurocrazia. Duro il commento del leader leghista Salvini: "Sarebbe questa la 'nuova Europa' che piace tanto ai buonisti e ai radical-chic italiani? Non ho parole".

Stati Uniti, Inghilterra e Francia hanno bombardato la Siria

Alle 3 di notte italiane, gli Stati Uniti hanno attaccato la Siria, mentre il presidente Donald Trump annunciava l'operazione militare alla tv. L'operazione è stata portata avanti congiuntamente con Francia e Regno Unito contro obiettivi "mirati", a Homs e Damasco. La contraerea siriana ha limitato i danni.

Nel 2017 la spesa delle famiglie cresce più del reddito

Le famiglie italiane nel 2017 hanno aumentato la spesa per consumi finali del 2,5% in termini nominali, in misura superiore rispetto alla crescita dell’1,7% del reddito disponibile. Lo riferisce l'Istat, evidenziando come la propensione al risparmio delle famiglie sia scesa al 7,8%, in calo dello 0,7% rispetto al 2016. La crescita del reddito disponibile, spiega Istat, tra il 2015 e il 2017 corrisponde a un incremento del potere di acquisto delle famiglie dello 0,6%, in diminuzione rispetto alle tendenze registrate nel biennio precedente.

Il coraggioso intervento di Alberto Bagnai (Lega) sulla Siria al Senato

Albrto Bagnai

Dopo giorni di propaganda martellante a reti e testate unificate, al Senato della Repubblica, è stato possibile ascoltare un intervento sulla Siria di senso e tenore diversi rispetto alle declamazioni ad alta voce delle veline del Dipartimento di Stato statunitense di gran parte del mondo politico e degli ospiti dei salotti televisivi d'Italia. Alberto Bagnai, parlando della Siria assediata dai tagliagole salafiti e provocata da Stati Uniti ed Israele, ha ricordato alcune delle più sanguinose fake news dell'Occidente, a partire dalla famigerata quanto farlocca provetta di antrace mostrata da Colin Powell all'Onu per giustificare l'aggressione all'Iraq.

Venti di guerra sulla Siria. Putin: “Speriamo che prevarrà il buon senso”

Il presidente russo Vladimir Putin ha auspicato che "prevalga il buon senso" nelle relazioni internazionali, attualmente "sempre più caotiche" in un contesto di forti tensioni con l'Occidente. Nervi saldi e nessun cedimento alle provocazioni statunitensi da parte dell'inquilino del Cremlino.

Enjoy the silence

Abbiamo scelto le parole di “Enjoy the silence” dei Depeche Mode, per descrivere ciò che è accaduto ieri a Napoli, dove una studentessa universitaria ha compiuto un gesto estremo. Il mondo dell'informazione ha esposto ad un'inutile e crudele pubblicità i familiari e i parenti già provati da un così forte dolore.

Stefania Craxi (FI): “Centrodestra non cada nel gioco dei veti del M5s”

Stefania Craxi attacca frontalmente il Movimento Cinque Stelle, criticandone la strategia politica fatta di veti ed intromissioni nei rapporti politici in casa altrui. Per la senatrice azzurra, quelle dei grillini sono "alchimie tutt'altro che rispettose del voto e dei soggetti in campo".

Migranti: Israele sospende intesa Onu su espulsioni

Benjamin Netanyahu

Benjamin Netanyahu ha sospeso la realizzazione dell’intesa con l'Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati per il ricollocamento in Paesi occidentali di migliaia di migranti africani che sono in Israele. I Paesi indicati da Netanyahu come possibili destinazioni dei migranti, hanno smentito di aver dato l'assenso all'intesa tra Israele e l'Onu.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

0FanLike
31FollowerSegui
0FollowerSegui
1,471FollowerSegui
19IscrittiIscriviti

EDITORIALE