base lunare

La Russia sta lavorando ad un progetto di una base lunare che alla fine permetterà di contenere fino a 12 persone, ha dichiarato ai media russi il portavoce dell’agenzia spaziale Roscosmos.

Il progetto di un avamposto lunare non è nuovo, anzi: risale alla fine del 1960. Sarà allestito sulla superficie della luna, mentre i rifugi e le unità di energia possono essere nascosti sottoterra, per proteggerli sia dalle radiazioni che dalla pioggia di meteore che, in assenza di un’atmosfera degna di nota, bombardano costantemente il nostro satellite.
Nella fase iniziale, la base lunare sarà presidiata da non più di 2-4 persone, in seguito il numero verrà portato a 10-12 persone.

La posizione per l’avamposto non è stato ancora scelta, ma pare che il polo sud (lunare, ovviamente) sia la scelta ottimale. La colonizzazione inizierà quando verrà scelto il posto ideale per far atterrare in sicurezza carico ed equipaggio.

Massimiliano Greco

Avatar
Nato a Siracusa, si occupa prevalentemente di politica estera e strategia. Ha scritto "Battaglia per il Donbass" (Anteo Edizioni, 2014) https://pagineirriverenti.wordpress.com/