I sindacati italiani sono sul piede di guerra contro la Turchia. “La torsione autoritaria sta raggiungendo livelli intollerabili: Commissione e Consiglio europeo reagiscano con una condanna esplicita” dichiara la CGIL.

Il presidio dei sindacati, in particolare di CGIL, CISL e UIL, si terrà oggi a Roma. L’appuntamento è in piazza San Martino della Battaglia (angolo via Palestro), alle ore 17.30. I sindacati protestano dopo il giro di vite nei confronti dei giornalisti, compiuto da Erdogan.

Alla manifestazione partecipano anche le delegazioni di Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola.

Massimiliano Greco

Avatar
Nato a Siracusa, si occupa prevalentemente di politica estera e strategia. Ha scritto "Battaglia per il Donbass" (Anteo Edizioni, 2014) https://pagineirriverenti.wordpress.com/

UN COMMENTO

  1. La cgil, non ha un belino di meglio da fare che organizzare una pagliacciata del genere? Beh… perchè tanto si sa, la Cgil non fà battaglie per i lavoratori italiani, è completamente asservita alla tecnofinanza che domina in Italia, e quindi cerca di coinvolgere i suoi iscritti (gente perlopiù mostruosamente ignorante, in buona percentuale) in attività che nulla c’entra con lo scopo per cui (dovrebbe) esistere.

    No comment, davvero…

Comments are closed.